Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA
Organismi di autodisciplina riconosciuti
PolyReg Associazione Generale di Autodisciplina
 
PolyReg documenti di base
Leggi e ordinanze
Moduli

Codice deontologico

Il codice deontologico dell'OAD PolyReg si basa sulla circolare FINMA 09/1 (Règles-cadres pour la gestion de fortune) del 18 dicembre 2008, e stabilisce secondo quali principi va esercitata la gestione patrimoniale. Il codice deontologico si applica a tutti i gestori patrimoniali che vi hanno aderito.

Nell'ambito dell'investimento collettivo di capitali, la FINMA può decidere che delle norme di comportamento adottate da un'organizzazione del settore valgano come standard minimi (art. 20 cpv. 2 LICol). Essa può subordinare il rilascio di un'autorizzazione dalla garanzia dell'osservanza delle norme di comportamento di un'organizzazione del settore (art. 14 cpv. 2 LICol; art. 27 OICol). D'altro canto, gli investitori che abbiano stipulato un contratto scritto di gestione patrimoniale con un gestore patrimoniale indipendente sottoposto sia alla legge sul riciclaggio di denaro (LRD) sia alle norme di comportamento riconosciute come standard minimi dalla FINMA sono considerati come "qualificati" ai sensi della LICol (art. 10 cpv. 4 LIcol; art. 6 cpv. 2 OICol). La pubblicità di prodotti finanziari esteri non autorizzati a degli investitori qualificati non è considerato come un appello al pubblico ai sensi della LICol (art. 3 e 10 cpv. 3 e 4 LICol; art. 3 OICol).

OICol
Art. 6 Investitori qualificati

(art. 10 cpv. 3 lett. e, nonché cpv. 4 LICol)

1 Si considera privato facoltoso la persona che conferma per scritto a un intermediario finanziario sottoposto a vigilanza ai sensi dell'articolo 10 capoverso 3 lettere a e b della legge o a un gerente patrimoniale indipendente di cui al capoverso 2 di disporre direttamente o indirettamente, al momento dell'acquisizione, di investimenti finanziari per almeno 2 milioni di franchi.

2 Gli investitori che hanno concluso un contratto scritto di gestione patrimoniale con un gerente patrimoniale indipendente sono considerati qualificati se:

  1. il gerente patrimoniale è sottoposto, in qualità di intermediario finanziario, alla legge del 10 ottobre 1997 sul riciclaggio di denaro (LRD) (art. 2 cpv. 3 lett. e LRD);
  2. il gerente patrimoniale sottostà alle norme di comportamento di un'organizzazione settoriale riconosciute come standard minimi dalla FINMA; e
  3. il contratto di gestione patrimoniale è conforme alle direttive riconosciute di un'organizzazione settoriale.

Link: